download theme

Bonus for new user http://bet365.artbetting.gr 100% bonus by bet365.

bet365.artbetting.co.uk

A+ A A-

Pane: "Finali? Siamo preparati. Basili e Condello bloccati dalla Juve"

All'indomani dello stop dei campionati dovuto alle festività pasquali, il Direttore Sportivo Edoardo Pane ha rilasciato in esclusiva al sito ufficiale della società alcune dichiarazioni circa l'andamento del settore giovanile rossoblu, tra bilanci, playoff e mercato.

Non fanno ancora parte a tutti gli effetti dell'agonistica ma i ragazzi di mister Marchese quest'anno hanno fatto un ottimo percorso
I 2004 hanno disputato una stagione importante che prevedeva una crescita costante da parte di tutto il gruppo. Sino ad oggi possiamo dire che questo percorso è stato fatto e questa è diventata una squadra forte come testimoniano anche i risultati. Dal torneo internazionale vinto a Gallipoli, alla finale di ieri persa contro il Prato nel torneo di Montecatini. L'anno prossimo questi ragazzi affronteranno il loro primo anno di agonistica e penso che con qualche rinforzo mirato possano essere davvero competitivi.

Un doppio cambio in panchina, risultati altelenanti. Come definiresti il cammino dei 2003?
Un percorso travagliato. Se ci soffermassimo a guardare la classifica, cosa che di solito non facciamo in via principale per quanto riguarda le categorie fascia B, vedremmo dei risultati che non soddisfano le attese rispetto alle potenzialità di questa squadra. Sono stati commessi errori che in futuro ci riproponiamo di non commettere ma sicuramente si poteva fare di meglio in virtù delle qualità dei ragazzi. Abbiamo un'ottima base comunque per puntare ad un campionato di vertice nella prossima stagione.

2002, ci si aspettava molto ma le attese non sono state ripagate.
I 2002 sino a questo momento sono senzadubbio la più grande delusione della stagione in relazione alle aspettative. Anche qui ci sono stati errori da parte nostra di cui ci assumiamo le responsabilità, ma credo che molti giocatori da cui ci si aspettava tanto non hanno svolto a pieno il loro compito. Ecco perchè ho detto ai ragazzi che da qui sino alla fine del Beppe Viola chi vuole rimanere e ha a cuore questi colori deve dimostrarlo sul campo, visto l'importante kermesse e la matematica che ancora non ci condanna in campionato per quanto riguarda i playoff.

Un percorso in crescendo sino in vetta. Che stagione è stata e cosa dobbiamo aspettarci dai 2001?
Per effettuare un discorso generale dobbiamo dire che la problematica che abbiamo avuto quest'anno al livello di settore giovanile sono state le dimissioni di Mr. Buffa a settembre per questioni personali. Questo avvenimento ci ha portato a prendere scelte importanti con poco tempo a disposizione per riflettere, ed e qui che forse si è commesso qualche errore. Fortunatamente poi con il ritorno di Mr. Corsi il gruppo si è compattato e ha iniziato a lavorare nella maniera giusta, mettendo in luce le proprie immense qualità sia calcistiche che umane. Oggi siamo primi in classifica, e sono convinto che questi ragazzi possano far bene sino alla fine.


2000. A detta di molti la squadra più forte del settore giovanile rossoblu. Sei soddisfatto del cammino dei ragazzi?
Nonostante un girone molto difficile stiamo disputando un buon campionato. Non dico ottimo proprio perchè al momento non siamo primi in classifica e io credo che questa squadra sia invece per potenzialità la più forte del girone. E' chiaro che abbiamo fatto dei passi falsi durante il corso della stagione, ma credo che Mr. Corsi in questa stagione stia lavorando molto bene, e soprattutto credo che il gruppo abbia capito che se gli interessi di squadra verranno posti davanti a quelli personali, allora ci si potrà levare delle soddisfazioni e magari raggiungere l'obiettivo principale che è quello di arrivare fino in fondo

Un cammino difficile sino a dicembre, poi la scalata. Cosa puoi raccontarci del cammino della Juniores?
A dicembre, ad un giornalista che mi chiedeva del percorso fatto sino a quel momento dalla nostra Juniores, risposi che questa squadra se fosse riuscita a trovare una continuità di risultati avrebbe preso fiducia e fatto vedere a tutti le sue qualità. Il gruppo, grazie all'ottimo lavoro di Mr. Guida è riuscito a compattarsi nel momento delle difficoltà e a disputare un girone di ritorno all'altezza del nome di questa società. Ora ci andiamo a giocare questi quarti di finale in casa del Pro Roma dove possiamo, anzi, dobbiamo ottenere il massimo.


2001,2000 e Juniores sono già alle finali. Cosa si aspetta la società da queste gare e da queste squadre?
Questa è una società che è abituata a fare queste partite, lo dice la nostra storia. I ragazzi sanno come si affrontano queste gare, sono preparati.

Mercato. I campionati finiranno a breve ma sappiamo che vi state già muovendo
Siamo una società molto organizzata e di conseguenza possiamo dire che sul fronte mercato lavoriamo 365 giorni all'anno. Il nostro compito è quello di cercare di trovare ragazzi di talento su scala regionale e nazionale che, seguendo le nostre metodologie, possano poi diventare dei prospetti adatti al calcio professionistico. In questo periodo della stagione arrivano molte richieste da parte delle società professionistiche per avere in prova i nostri ragazzi e sicuramente l'anno prossimo tanti di loro ci saluteranno per approdare nel mondo dei professionisti. C'è da aggiungere che il nostro rapporto con la Juventus, iniziato l'anno scorso con la cessione del portiere Garofani, ha fatto si che anche quest'anno i bianconeri abbiano selezionato due nostri calciatori 2004, Condello e Basili. Questi sono stati opzionati e bloccati dalla Juve in virtù del contratto di collaborazione ed esclusività che ci lega.